Conoscere il paesaggio è anche odorarlo, percepire le consistenze e i sapori a cui non sappiamo dare un nome    


@ Sega di Ala
ore 09:00

Hashiri, sakari, nagori sono i tre termini usati in giapponese per descrivere lo stato di stagionalità e le sensazione generata da un alimento. L’esplorazione Sakari prevede due momenti di scoperta e sperimentazione sull’argomento delle piante commestibili e del trasformare il cibo come modalità di riflessione e relazione con l’ecosistema e il paesaggio della Lessinia.

in collaborazione con
︎︎︎ FONDAZIONE MUSEO CIVICO DI ROVERETO
︎︎︎ LUCIA GASPARI
︎︎︎ COMUNITA’ FRIZZANTE

PROGRAMMA
  • 09:15 Ritrovo presso il parcheggio del Campeggio Al Faggio 
  • 9:30 / 11:30 Esplorazione con il botanico Claudio Tomasi, Comunità Frizzante e la chef Lucia Gaspari 
  • 11:30 / 13.30 Laboratorio di cucina selvatica con la chef Lucia Gaspari

COME PARTECIPARE
20 posti disponibili
Iscriviti qui

Cosa serve?
• Abbigliamento idoneo ad una passeggiata in montagna e a trascorrere una mattinata a 1200 metri di altitudine
 

LUCIA GASPARI
Lucia, veronese, designer, cuoca. Lavora con lo scopo di celebrare e valorizzare ingredienti locali, piccoli produttori, la natura selvatica con tutte le sue peculiarità. Da poco è tornata a Verona per seguire e portare avanti il suo LUCE_project. Un progetto di ricerca ed esplorazione. Un manifesto al territorio, in cui trovare e raccontare storie tramite elementi caratterizzanti, identitari, racconti trasformati in cibo grazie a tecnica ed attenzione. Gli ingredienti vengono valorizzati nella loro completezza, scelti nelle loro microstagioni, scomposti ed esaltati nelle loro parti per accentuarne le sfumature o lasciati integri per esprimerne l’essenza. 
Lucia inizia la sua carriera professionale come designer ma presto il cibo e la cucina cominciano ad essere sempre più presenti.
 Studia cucina presso la Scuola Internazione di Cucina ALMA a Colorno (Parma) a cui seguono esperienze in diverse cucine come quelle di Alajmo e Tokuyoshi in Italia, Relæ in Danimarca e Silo in Inghilterra. Dal 2019 al 2021 è stata la chef del nuovo ristorante Røst a Milano dove si è focalizzata su vegetali e frattaglie con un approcio sostenibile e senza sprechi.